Nata a Roma, inizia lo studio del pianoforte all’età di sei anni ed a nove entra a far parte della Corale “San Giustino”. Avviata alla pratica dell’accompagnamento improvvisato e della composizione, a dieci anni è già organista della propria chiesa parrocchiale.

Nel 1976 si iscrive alla Scuola di Musica “T.L. da Victoria” (associata al Pontificio Istituto di Musica Sacra) dove frequenta i corsi di pianoforte, canto gregoriano e canto corale. La collaborazione col Coro “Da Victoria” durerà per oltre quindici anni, durante i quali partecipa a più di trecento esecuzioni, tra saggi, solenni liturgie nelle più importanti Chiese romane, registrazioni per la radio Vaticana, Rassegne e Concerti. Riceve il diploma di merito per l’assiduità e l’impegno prestato nel Coro durante gli anni di formazione musicale.

Nello stesso periodo fonda il Coro polifonico “San Giustino”, che dirige per quindici anni e col quale partecipa a varie Rassegne Corali nella città di Roma.

Conseguito il Diploma di Maturità Magistrale, inizia lo studio di Organo principale e Composizione col M° Miserachs; successivamente partecipa al Concorso Giovani Organisti (Cascina di Pisa) e viene scelta tra i migliori per il concerto sul grande organo Mascioni del Duomo di Pisa.

Si diploma in Pianoforte al Conservatorio Santa Cecilia di Roma e due anni dopo consegue quello di Compimento inferiore di Composizione.

Dopo essersi diplomata in Organo e Composizione organistica al Conservatorio ‘Duni’ di Matera svolge attività concertistica come organista in diverse città italiane.

Collabora con i cantanti solisti dello “Stadttheater” di Dortmund per la dizione di Opere liriche in lingua italiana, tra le quali Così fan tutte di Mozart, e Madama Butterfly e Boheme di Puccini.

Partecipa ai Corsi per Direzione di Coro con i Maestri: Adone Zecchi, Bruno Zagni, Giorgio Kirschner e Marika Rizzo (Ravenna) e con i Maestri Giovanni Acciai, Marco Berrini e Steve Woodbury (Orvieto), ottenendo di essere scelta  tra i migliori corsisti per il concerto finale.

Nell’anno 1993 viene ammessa a frequentare, per un anno, le prove settimanali per la stagione concertistica dell’Orchestra Sinfonica dell’Accademia di Santa Cecilia nonché del “Coro dell’Accademia”.

Studia canto lirico con il M° M. Luisa Giordano.

Frequenta il Corso di Direzione d’Orchestra organizzato dall’Accademia Musicale Respighi di Assisi con i Maestri Ferenc Nagy e Moshe Atzmon; al concerto pubblico finale dirige il I Movimento della Sinfonia in Sol – K550 di Mozart, presso il Teatro Metastasio di Assisi.
Studia inoltre con i Maestri Gilberto Serembe, Michele Marvulli, Donato Renzetti (Accademia Musicale Pescarese), Yuri Ahronovitch (Riva del Garda), Massimo Pradella (Accademia Internazionale  delle  Arti, Roma) e Piero Bellugi (Firenze): dirige la Sinfonia n. 101 ‘La Pendola’ (Haydn) nell’Auditorium di Santo Stefano al Ponte Vecchio.

Fonda il “Coro di voci bianche” della Parrocchia Santa Josefa di Roma e nel 2003 assume la direzione musicale della Schola cantorum del Pontificio Seminario Romano Maggiore. Contemporaneamente cura la preparazione del “Coro Grande” del Seminario che si esibisce in alcuni oratori per soli, doppio coro e orchestra nell’Aula Paolo VI in Vaticano, alla presenza di Sua Santità Giovanni Paolo II. Insegna altresì organo liturgico e tecnica vocale.

Insegna organo, pianoforte, direzione di coro, tecnica vocale e repertorio polifonico sacro in molti Istituti religiosi, Monasteri, Seminari Regionali in diverse città (Roma, Firenze, Vicenza, Lucca, Perugia, Ascoli Piceno, Siena, Ferrara, Frosinone, Ragusa, Terni, Viterbo, Grosseto) ed è compositrice di un vasto repertorio liturgico per Professioni religiose , accanto ad Inni Sinodali ed Inni celebrativi, in occasione  di anniversari centenari di Santuari.

Insegna canto lirico e dirige il coro polifonico del Liceo “M. Ficino” (Figline Valdarno – Firenze) col quale partecipa ad una solenne Celebrazione nella Pieve di S. Leolino in occasione del V Centenario della nascita di Santa Teresa d’Avila.

Nel 2017 fonda il Coro “Arcus Caelestis” col quale sta affrontando un vasto repertorio, sacro e profano.

Nata a Roma, inizia lo studio del pianoforte all’età di sei anni ed a nove entra a far parte della Corale “San Giustino”. Avviata alla pratica dell’accompagnamento improvvisato e della composizione, a dieci anni è già organista della propria chiesa parrocchiale.

Nel 1976 si iscrive alla Scuola di Musica “T.L. da Victoria” (associata al Pontificio Istituto di Musica Sacra) dove frequenta i corsi di pianoforte, canto gregoriano e canto corale. La collaborazione col Coro “Da Victoria” durerà per oltre quindici anni, durante i quali partecipa a più di trecento esecuzioni, tra saggi, solenni liturgie nelle più importanti Chiese romane, registrazioni per la radio Vaticana, Rassegne e Concerti. Riceve il diploma di merito per l’assiduità e l’impegno prestato nel Coro durante gli anni di formazione musicale.

Nello stesso periodo fonda il Coro polifonico “San Giustino”, che dirige per quindici anni e col quale partecipa a varie Rassegne Corali nella città di Roma.

Conseguito il Diploma di Maturità Magistrale, inizia lo studio di Organo principale e Composizione col M° Miserachs; successivamente partecipa al Concorso Giovani Organisti (Cascina di Pisa) e viene scelta tra i migliori per il concerto sul grande organo Mascioni del Duomo di Pisa.

Si diploma in Pianoforte al Conservatorio Santa Cecilia di Roma e due anni dopo consegue quello di Compimento inferiore di Composizione.

Dopo essersi diplomata in Organo e Composizione organistica al Conservatorio ‘Duni’ di Matera svolge attività concertistica come organista in diverse città italiane.

Collabora con i cantanti solisti dello “Stadttheater” di Dortmund per la dizione di Opere liriche in lingua italiana, tra le quali Così fan tutte di Mozart, e Madama Butterfly e Boheme di Puccini.

Partecipa ai Corsi per Direzione di Coro con i Maestri: Adone Zecchi, Bruno Zagni, Giorgio Kirschner e Marika Rizzo (Ravenna) e con i Maestri Giovanni Acciai, Marco Berrini e Steve Woodbury (Orvieto), ottenendo di essere scelta  tra i migliori corsisti per il concerto finale.

Nell’anno 1993 viene ammessa a frequentare, per un anno, le prove settimanali per la stagione concertistica dell’Orchestra Sinfonica dell’Accademia di Santa Cecilia nonché del “Coro dell’Accademia”.

Studia canto lirico con il M° M. Luisa Giordano.

Frequenta il Corso di Direzione d’Orchestra organizzato dall’Accademia Musicale Respighi di Assisi con i Maestri Ferenc Nagy e Moshe Atzmon; al concerto pubblico finale dirige il I Movimento della Sinfonia in Sol – K550 di Mozart, presso il Teatro Metastasio di Assisi.

Studia inoltre con i Maestri Gilberto Serembe, Michele Marvulli, Donato Renzetti (Accademia Musicale Pescarese), Yuri Ahronovitch (Riva del Garda), Massimo Pradella (Accademia Internazionale  delle  Arti, Roma) e Piero Bellugi (Firenze): dirige il  la Sinfonia n. 101 ‘La Pendola’ (Haydn) nell’Auditorium di Santo Stefano al Ponte Vecchio.

Fonda il “Coro di voci bianche” della Parrocchia San Josefa di Roma e nel 2003 assume la direzione musicale della Schola cantorum del Pontificio Seminario Romano Maggiore. Contemporaneamente cura la preparazione del “Coro Grande” del Seminario che si esibisce in alcuni oratori per soli, doppio coro e orchestra nell’Aula Paolo VI in Vaticano, alla presenza di Sua Santità Giovanni Paolo II. Insegna altresì organo liturgico e tecnica vocale.

Insegna organo, pianoforte, direzione di coro, tecnica vocale e repertorio polifonico sacro in molti Istituti religiosi, Monasteri, Seminari Regionali  in tutta Italia ed è compositrice di un vasto repertorio liturgico per Professioni religiose , accanto ad Inni Sinodali ed Inni celebrativi, in occasione  di anniversari centenari di Santuari.

Insegna canto lirico e dirige il coro polifonico del Liceo “M. Ficino” (Figline Valdarno – Firenze) col quale partecipa ad una solenne Celebrazione nella Pieve di S. Leolino in occasione del V Centenario della nascita di Santa Teresa d’Avila.

Nel 2017 fonda il Coro “Arcus Caelestis” col quale sta affrontando un vasto repertorio, sacro e profano.